Detrazione 75% per l’eliminazione delle barriere architettoniche

LA DETRAZIONE DEL 75% PER L’ANNO 2022
La legge n. 234/2021 (legge di bilancio 2022) ha introdotto una nuova agevolazione, valida solo per le spese sostenute nel 2022, per la realizzazione di interventi finalizzati al superamento e all’eliminazione delle barriere architettoniche in edifici già esistenti.

Consiste in una detrazione d’imposta del 75% delle spese documentate sostenute nel periodo tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2022 e va ripartita tra gli aventi diritto in 5 quote annuali di pari importo.
La detrazione deve essere calcolata su un importo complessivo non superiore a:

  • 50.000 euro, per gli edifici unifamiliari o per le unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi autonomi dall’esterno
  • 40.000 euro, moltiplicati per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio, per gli edifici composti da due a otto unità immobiliari
  • 30.000 euro, moltiplicati per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio, per gli edifici composti da più di otto unità immobiliari.

Per usufruire dell’agevolazione gli interventi devono rispettare i requisiti previsti dal decreto del Ministro dei lavori pubblici n. 236 del 14 giugno 1989 (Prescrizioni tecniche necessarie a garantire l’accessibilità, l’adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata e agevolata, ai fini del superamento e dell’eliminazione delle barriere architettoniche).

In alternativa alla detrazione, è possibile optare:

  • per la cessione ad altri soggetti del credito d’imposta corrispondente alla detrazione spettante
  • per un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, fino a un importo massimo pari al corrispettivo stesso, anticipato dai fornitori che hanno effettuato gli interventi agevolati (cosiddetto sconto in fattura).

Fonte: Agenzia delle Entrate Informa

 

Ristrutturazioni Roma

Ristrutturazione Roma

Ristrutturazione appartamenti Roma

Ristrutturazione appartamento Roma

Preventivo ristrutturazione appartamento

Preventivo ristrutturazione casa

 

Prenota ora la tua Ristrutturazione con il Superbonus 110%

È sempre necessario fare un’indagine preliminare per verificare lo stato urbanistico e catastale dell’edificio e capire se e come intervenire per riqualificarlo dal punto di vista energetico, rispettando i requisiti richiesti dalla normativa per usufruire del bonus fiscale.

Incarichiamo i nostri tecnici di redigere questo progetto preliminare, il cui costo non sarà rimborsato.

Call Now ButtonChiama per un Preventivo