Recupero sottotetto

Nel Lazio c’è un’apposita norma che stabilisce le regole per aiutarti a recuperare il sottotetto e renderlo una confortevole mansarda.

Si fa riferimento alla Legge Regionale 13 del 2009: “Disposizioni per il recupero a fini abitativi e turistico ricettivi dei sottotetti esistenti”

Questa legge ha come obbiettivo principale quello di incentivare e promuovere la rigenerazione urbana e dunque favorire il recupero e la valorizzazione del patrimonio edilizio esistente, dei luoghi abbandonati, o in stato di degrado, limitando così un ulteriore consumo del suolo urbano.

Ai fini della legge per il recupero sottotetti (LR 13/2009) si definiscono “sottotetti” i volumi sovrastanti l’ultimo piano dell’edificio o di sue parti, compresi nella sagoma di copertura, che, all’atto del rilascio del relativo titolo abilitativo, non siano stati computati come volumi residenziali. Sono compresi, altresì, nella definizione di sottotetto, i volumi sottostanti la copertura a falda degli edifici, anche se già computati nel volume residenziale, ovvero turistico ricettivi, qualora siano suscettibili di una suddivisione mediante la realizzazione di un solaio intermedio che assicuri il rispetto delle altezze minime previste dai regolamenti edilizi comunali.

Vediamo secondo la definizione di sottotetto quali sono le categoria interessate:

  • Locali sottotetto che derivano dal fatto che il tetto del fabbricato è a falde inclinate e che in origine non avevano alcuna specifica destinazione, purché sviluppantisi all’interno di un immobile definito;
  • Ambienti che da progetto originario non hanno destinazione residenziale come per esempio locali stenditoi, lavatoi, locali cassoni, locali tecnici in genere, purché elementi inseriti nella sagoma originaria;
  • Ottenimento di volumi mediante la realizzazione di solai per dividere gli ambienti dell’ultimo piano, senza alterazione della sagoma del tetto (ovvero con una modifica che non comporta ampliamento superiore ad un certo parametro) ma intervenendo quindi solo dall’interno, nel caso in cui vi siano le altezze sufficienti per ottenere degli ambienti conformi alla normativa di settore ed ai limiti imposti dalla stessa legge;

i volumi recuperati devono essere “attigui o comunque annessi” ad immobili già ad uso residenziale o turistico-ricettivo, ovvero devono essere recuperati per ampliare o realizzare una prima casa;

Nell’ambito delle opere di ristrutturazione di un sottotetto per renderlo abitabile, si può ridurre lo sforzo economico sostenuto approfittando di una serie di agevolazioni fiscali che consentono in questo modo, di non pesare eccessivamente sul portafoglio.

Se si procede a rendere abitabile il sottotetto, allora il Bonus ristrutturazioni 50% permette di detrarre dall’IRPEF, in 10 rate annuali di pari importo, il 50% dell’importo speso.

Ristrutturazioni Roma

Ristrutturazione Roma

Ristrutturazione appartamenti Roma

Ristrutturazione appartamento Roma

Ristrutturazione Case Roma

Prenota ora la tua Ristrutturazione 

Garantiamo professionalità, esperienza, conoscenza dei materiali, soluzioni pratiche e presenza dei responsabili sul campo.Il nostro approccio è attento alle specifiche esigenze del cliente e indirizzato a produrre i risultati desiderati.

Dopo il primo contatto effettuiamo un sopralluogo gratuito per ascoltare i tuoi desideri e proporti una soluzione disegnata su misura per te.

Call Now ButtonChiama per un Preventivo