Ristrutturazione completa della cucina

La cucina, insieme al bagno, è uno degli ambienti in cui si trascorre più tempo ed è importante che sia sempre funzionante e accogliente. La cucina col passare del tempo diventa sempre più un ambiente importante all’interno delle nostre abitazioni, non più solo una stanza funzionale, ma un vero e proprio spazio in cui l’arredamento ed il design prendono il sopravvento.

La cucina è un servizio vitale all’interno delle nostre case, per questo ci impegnIamo verso i nostri clienti affinchè la ristrutturazione sia il più veloce possibile. Indispensabile è organizzare col giusto anticipo l’arrivo delle forniture ed avere già chiara la disposizione spaziale e funzionale degli apparecchi e degli arredi prima dell’inizio del cantiere. Un nostro progettista ti accompagnerà per mano nella progettazione e nelle scelte, pianificando insieme a te inizio e durata del cantiere per ottimizzare i tempi di consegna.

Per la ristrutturazione completa della cucina si parte dalla demolizione del rivestimento a parete e del pavimento esistente. Successivamente, si procederà all’installazione di impianto idrico con predisposizione per lavello, cucina e lavastoviglie. Viene successivamente installato l’impianto elettrico con prese per frigorifero, lavastoviglie, piano cottura, forno, cappa, prese di servizio, etc.

Infine, si procede con l’installazione dell’impianto a gas con rubinetto per piano cottura ed eventuale scaldabagno. Terminata l’installazione dei diversi impianti, si effettua la posa di pavimenti e rivestimenti a parete, seguita dalla tinteggiatura finale. Al termine dei lavori, sono consegnate tutte le certificazioni degli impianti, eseguiti a regola d’arte dal nostro personale qualificato.

Demolizione e rimozione
Si tratta della prima fase, a cui a volte non si pensa al momento di creare un piano di spesa: in pratica va rimosso tutto il vecchio. È necessario eliminare il vecchio pavimento, l’eventuale moquette, tutti i rivestimenti delle pareti, quindi le piastrelle della cucina. Bisogna poi rimuovere il vecchio impianto idrico e il vecchio impianto elettrico. Tutti questi rifiuti vanno poi smaltiti in maniera corretta e controllata.

Sostituzione impianti
Al momento della ristrutturazione della cucina, va ovviamente messa mano ai tanti impianti che la rendono utilizzabile. È necessario quindi rifare l’impianto elettrico, con la scelta dei punti luci e l’eventuale luce di sicurezza. Va sistemato l’impianto idrico per l’uso del lavandino e della lavastoviglie e di conseguenza non può essere trascurato lo scarico. Va rifatto l’impianto termico (se ad esempio avete scelto di mettere il riscaldamento a pavimento in tutta casa) e infine curato l’impianto del gas, per l’uso della cucina vera e propria.

Pavimenti e rivestimenti
Se è stato rifatto l’impianto di riscaldamento a pavimento c’è da mettere in conto un nuovo massetto ed un nuovo pavimento, altrimenti basterà il ripiastrellare senza rifare il massetto. Ipotizziamo, visto che ci troviamo in una cucina, di scegliere un pavimento in gres porcellanato di prima scelta, dimensioni 15×15, effetto pietra a finitura opaca. Dietro alle parti non coperte dai mobili della cucina e almeno un metro a sporgere da essa, vanno sistemate le piastrelle del rivestimento. Immaginiamo che per accostarle al gres scegliate una piastrella 20×20 in bicottura di pasta rossa di prima qualità. Ovviamente tutte queste cose vanno posate, ma i conti li faremo alla fine.

Intonaci , pittura e battiscopa
Siete a buon punto: ora è necessario intonacare e dipingere la stanza, scegliendo poi i colori più adatti alla vostra cucina ristrutturata. Magari un bel beige, o un tortora, a cui accostare una parete colorata di un caldo arancione, che dà allegria e stimola la socialità. Alla base vanno poi sistemati dei battiscopa.

Porte e Finestre
Non dovete dimenticare che se vogliamo avere un idea globale della ristrutturazione della cucina, dobbiamo calcolare anche una porta da interno a battente e una finestra in pvc color legno scuro a vetro doppio.

 

I lavori per la ristrutturazione della tua cucina comprendono:

  • Protezione zone di passaggio prima dell’inizio lavori a mezzo teli nylon e/o cartoni
  • Disattivazione parziale impianto elettrico cucina
  • Rimozione scarichi e rubinetterie esistenti
  • Demolizione pavimenti e rivestimenti esistenti
  • Rimozione vecchi impianti idraulici di carico e scarico
  • Realizzazione nuovi impianti idraulici di carico e scarico
  • Realizzazione o modifica dell’impianto del gas per allaccio piano cottura
  • Chiusura tracce a parete e realizzazione del nuovo sottofondo della pavimentazione
  • Posa dei nuovi pavimenti e rivestimenti
  • Allaccio impianti idraulici e rubinetterie
  • Tinteggiatura di soffitto e pareti non rivestite previa adeguata preparazione
  • Riattivazione impianto elettrico
  • Allaccio impianto del gas al piano cottura
  • Accumulo calo e trasporto a discarica materiali di risulta
  • Pulizia finale

 

Ristrutturazioni Roma

Ristrutturazione Roma

Ristrutturazione appartamenti Roma

Ristrutturazione appartamento Roma

Ristrutturazione Case Roma

 

Prenota ora la tua Ristrutturazione 

Garantiamo professionalità, esperienza, conoscenza dei materiali, soluzioni pratiche e presenza dei responsabili sul campo.Il nostro approccio è attento alle specifiche esigenze del cliente e indirizzato a produrre i risultati desiderati.

Dopo il primo contatto effettuiamo un sopralluogo gratuito per ascoltare i tuoi desideri e proporti una soluzione disegnata su misura per te.

Call Now ButtonChiama per un Preventivo