Superbonus 110: interventi sull’involucro edilizio di edifici esistenti o parti di edifici esistenti

Superbonus 110, interventi sull’involucro edilizio di edifici esistenti o parti di edifici esistenti.

  1.  le strutture opache verticali e/o le strutture opache orizzontali (coperture e pavimenti), delimitanti il volume riscaldato verso l’esterno, verso vani non riscaldati e contro terra;
  2. la sostituzione di finestre comprensive di infissi delimitanti il volume riscaldato verso l’esterno e verso vani non riscaldati;
  3. la posa in opera di schermature solari di cui all’allegato M del D.lgs. 311 del 2006, che riguardino, in pa11icolare, l’installazione di sistemi di schermatura e/o chiusure tecniche oscuranti mobili, montate in modo solidale all’involucro edilizio o ai suoi componenti;
  4. le parti comuni di edifici condominiali, che interessino l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25 per cento della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo;
  5. le parti comuni di edifici condominiali, che interessino l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25 per cento della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo e che conseguono almeno le qualità medie di cui alle tabelle 3 e 4, dell’Allegato l del Decreto Linee Guida APE;
  6. i medesimi interventi di cui ai punti iv e v, realizzati nelle zone sismiche l, 2 e 3 che contestualmente determinino il passaggio ad una classe di rischio sismico inferiore, secondo quanto stabilito dal decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 28 febbraio 2017, n. 58;
  7. i medesimi interventi di cui ai punti iv e v, realizzati nelle zone sismiche l, 2 e 3 che contestualmente determinino il passaggio a due o più classi di rischio sismico inferiori, secondo quanto stabilito dal decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 28 febbraio 2017, n. 58.
  8. ai sensi del comma 220 dell’a11icolo l della legge di bilancio 2020, cd. Bonus Facciate, le strutture opache verticali delle facciate esterne influenti dal punto di vista energetico riguardanti il rifacimento dell’intonaco delle medesime facciate per oltre il l 0% della superficie disperdente lorda complessiva degli edifici esistenti ubicati nelle zone A o B ai sensi del D.M. n. 1444 del 2 aprile 1968;
  9. ai sensi del comma l, lettera a) dell’articolo 119 del Decreto Rilancio, l’isolamento delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano l’involucro dell’edificio, o dell’unità immobiliare situata all’intemo di edifici plurifamiliari che sia funzionalmente indipendente e disponga di uno o più accessi autonomi dall’esterno, con un’incidenza superiore al 25 per cento della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo.

 

Fonte: Agenzia delle Entrate Risposta n. 328

Ristrutturazione Case Roma – Ristrutturazione appartamento Roma – Ristrutturazione appartamenti Roma – Ristrutturazioni Roma – Ristrutturazione Casa Roma

Ristrutturazioni appartamenti Roma

 

Prenota ora la tua Ristrutturazione con il Superbonus 110%

È sempre necessario fare un’indagine preliminare per verificare lo stato del tuo edificio e capire se e come intervenire per riqualificarlo dal punto di vista energetico rispettando i requisiti richiesti dalla normativa per usufruire del bonus fiscale.

Incarichiamo i nostri tecnici di redigere questo progetto preliminare, il cui costo sarà interamente rimborsato ad inizio lavori.

Call Now ButtonChiama per un Preventivo